Lavaggio chimico della caldaia

La durezza dell’acqua domestica comporta problemi di calcare alla caldaia che si tramutano in malfunzionamenti o blocchi di funzionamento. Eseguiamo il lavaggio chimico delle caldaie e vi forniamo dettagli e indicazioni per capire come gestirla.

lavaggio chimico calcare caldaia

La durezza dell’acqua domestica comporta problemi di calcare alla caldaia che si tramutano in malfunzionamenti o blocchi di funzionamento. Il lavaggio chimico della caldaia è la soluzione definitiva a gravi situazioni di occlusione da calcare. La eseguiamo sulle vostre caldaie a gas, ma vi forniamo dettagli e indicazioni per capire come gestirla.

Sintomi presenza Calcare? Quando ricorrere al lavaggio chimico

La presenza di calcare ad un grado tale da compromettere il funzionamento della caldaia si manifesta con anomalie sia a livello di erogazione di acqua calda che di riscaldamenti.

  • Radiatori tiepidi o freddi
  • Cattiva resa dei corpi scaldanti
  • Consumo eccessivo di gas
  • scarsa pressione acqua calda in uscita
  • Acqua calda ad intermittenza
  • Rumori interni alla caldaia
  • Sedimenti nell’acqua calda

Lavaggio Chimico Caldaia: come si effettua

Questo intervento di pulizia della caldaia anticalcare avviene solo per mezzo dell’intervento di un tecnico specializzato che sappia impiegare molto bene e in sicurezza la pompa specifica per il lavaggio e il prodotto chimico dedicato. I nostri tecnici caldaisti potranno supportarvi ottimamente per interventi di questo tipo in piena sicurezza.

Solo impiegando quanto descritto si potranno ottenere risultati concreti senza rovinare superfici e l’impianto di casa. La pompa mette in circolo, ad alta pressione, il liquido corrosivo. Più cicli di lavaggio rimuovono le incrostazioni e svolgono una disostruzione molto più efficace di qualsiasi altro lavaggio svolto con tradizionali sistemi meccanici o idrodinamici.

Lavaggio Chimico Calcare contro depositi e incrostazioni

Con il lavaggio chimico si risolvono le incrostazioni e i depositi, si eliminano le sostanze corrosive e si ripristina lo scambio termico riportando l’efficienza originale dell’impianto.
È possibile effettuare un lavaggio chimico anche nel caso di impianto di recente installazione per :

  • Eliminare gli scarti di lavorazione che possono intasare i passaggi della caldaia;
  • Rendere l’acqua non aggressiva nei confronti dei materiali che costituiscono l’impianto;
  • Prevenire la formazione di melme (nel caso di impianti a bassa temperatura o caldaie a condensazione)

Consigli e osservazioni

Il lavaggio chimico della caldaia costituisce un’azione assolutamente straordinaria che noi proponiamo come ultima chance di fronte a caldaie a gas e impianti profondamente ostruiti.

Non si tratta affatto di manutenzione ordinaria, per cui non bisogna rivolgersi ad un centro tecnico chiedendo la manutenzione e aspettandosi di ottenere un lavaggio di questo tipo. Si tratta di interventi di natura molto differente.

Solo gli Esperti per il lavaggio chimico caldaia

Il lavaggio chimico della caldaia va effettuato da mani esperte. Si tratta infatti di un procedimento complesso e articolato e bisogna possedere adeguati strumenti, come la pompa a circuito chiuso per far circolare l’acido. Per accedere allo scambiatore e collegare la pompa è inoltre necessario accedere all’interno della caldaia smontando i raccordi in entrata e uscita, cosa vietata a personale non abilitato. Infine, l’acido utilizzato per il lavaggio chimico della caldaia va smaltito secondo le normative che regolamentano lo smaltimento dei rifiuti speciali e il circuito va bonificato.

Potrebbero esserti utili anche:

Menu